Come diventare Cittadini Polacchi

Come diventare cittadini polacchi, in base alla propria situazione alla nascita, o nel corso della propria vita.

La Polonia, in quanto Stato membro dell’Unione Europea, permette ai cittadini non polacchi di acquisire la cittadinanza polacca in vari modi e per vari motivi. Come diventare cittadini polacchi dipende dalla propria situazione personale. Se si vuole acquisire la cittadinanza polacca, è necessario soddisfare alcuni requisiti.

Cittadinanza polacca per nascita

Innanzitutto, il modo fondamentale per acquisire la cittadinanza polacca è lo ius sanguinis (diritto di sangue). Questo principio stabilisce che la cittadinanza polacca può essere acquisita per nascita se almeno un genitore è cittadino polacco. In queste circostanze non importa dove il bambino sia nato, se all’estero o in Polonia.

Il secondo modo per acquisire la cittadinanza polacca è quello di essere nati o esser stati trovati sul territorio della Polonia, ma solo quando entrambi i genitori sono sconosciuti o non hanno alcuna cittadinanza.

Cittadinanza polacca per rimpatrio

Un altro modo di acquisire la cittadinanza polacca è per rimpatrio. In questi casi, una persona che viene in Polonia con un visto a scopo di rimpatrio, acquisisce la cittadinanza polacca il giorno del suo arrivo in Polonia.

Tale visto può essere rilasciato ad una persona di origine polacca che risiedeva permanentemente nell’attuale Repubblica d’Armenia, nella Repubblica dell’Azerbaigian, in Georgia, nella Repubblica del Kazakistan, nella Repubblica del Kirghizistan, nella Repubblica del Tagikistan, nel Turkmenistan, nella Repubblica dell’Uzbekistan o nella parte asiatica della Federazione Russa.

Per stabilire se una persona è di origine polacca, è necessario dimostrare che i suoi genitori o uno dei suoi nonni o entrambi i bisnonni avevano la nazionalità polacca e che la persona ha un legame con la Polonia o la cultura polacca.

Cittadinanza polacca per adozione completa

Attraverso l’adozione, un bambino sotto i 16 anni, può acquisire la cittadinanza polacca. Se il bambino viene adottato da uno o entrambi i genitori che sono cittadini polacchi, ottiene la cittadinanza automaticamente in virtù della legge. In questo caso, si presume che il bambino abbia acquisito la cittadinanza dal momento della nascita.

Cittadinanza polacca per concessione da parte del Presidente della Polonia

Uno straniero può ottenere la cittadinanza polacca direttamente dal Presidente della Polonia, presentando una domanda. La domanda deve contenere specifiche informazioni sulla persona e un’ottima motivazione.

Cittadinanza polacca per riconoscimento

Questo modo di concedere la cittadinanza per riconoscimento offre varie possibilità.

A seconda della propria situazione giuridica, si può chiedere di essere riconosciuti come cittadini polacchi, se si soddisfano certe condizioni.

Prima di tutto, si può ottenere la cittadinanza polacca sulla base del soggiorno legale in Polonia e della fonte di reddito, nel caso in cui:

  • si è risieduto legalmente in Polonia per un periodo continuo di almeno 3 anni con un permesso di soggiorno permanente, un permesso di soggiorno UE di lunga durata o il diritto di soggiorno permanente;
  • si possiede una fonte di reddito stabile e regolare in Polonia;
  • si ha il diritto di occupare un appartamento in Polonia.

In secondo luogo, si può ottenere la cittadinanza polacca sulla base del soggiorno legale in Polonia e del matrimonio con un cittadino polacco o senza cittadinanza, qualora si è risieduto legalmente in Polonia per un periodo continuo di almeno 2 anni con un permesso di soggiorno permanente, un permesso di soggiorno UE a lungo termine o il diritto di soggiorno permanente. Questo nel caso in cui siano stati sposati con un cittadino polacco per almeno 3 anni, oppure con una persona che non abbia alcuna cittadinanza.

In alternativa, un altro modo per acquisire la cittadinanza polacca fa seguito ad un soggiorno legale in Polonia, avendo lo status di rifugiato, quando si è risieduto legalmente in Polonia, per un periodo continuo di almeno 2 anni, con un permesso di soggiorno per rifugiati che è stato concesso in Polonia.

Cittadinanza polacca per i minorenni

Un minore può ottenere la cittadinanza dopo aver soddisfatto le seguenti condizioni:

  • avere meno di 18 anni,
  • aver risieduto legalmente in Polonia con un permesso di soggiorno permanente, un permesso di soggiorno UE di lunga durata, o il diritto di soggiorno permanente,
  • avere uno dei genitori con cittadinanza polacca
  • l’altro genitore che non ha la cittadinanza polacca deve acconsentire a riconoscere legalmente il figlio come cittadino polacco,

oppure:

  • avere meno di 18 anni,
  • aver risieduto legalmente in Polonia con un permesso di soggiorno permanente, un permesso di soggiorno UE di lunga durata o il diritto di soggiorno permanente,
  • avere almeno uno dei genitori che abbia riacquistato la cittadinanza polacca,
  • l’altro genitore che non ha la cittadinanza polacca deve acconsentire a riconoscere legalmente il figlio come cittadino polacco.

Cittadinanza polacca sulla base di un lungo soggiorno e lavoro in Polonia

È possibile ottenere la cittadinanza sulla base di un lungo soggiorno e lavoro in Polonia, quando:

  • si è risieduto legalmente in Polonia per un periodo continuo di almeno 10 anni,
  • si possiede un permesso di soggiorno permanente, un permesso di soggiorno UE di lunga durata o il diritto di soggiorno permanente,
  • si possiede una fonte di reddito stabile e regolare e il diritto di occupare un appartamento in Polonia,
  • sulla base di origini polacche qualora:
  1. si è risieduto legalmente in Polonia per un periodo continuo di almeno 1 anno,
  2. si ha un permesso di soggiorno permanente ottenuto sulla base dell’origine polacca o in relazione al suo status di titolare della tessera polacca (Karta Polaka).

La conoscenza della lingua

Lo straniero (ad eccezione dei minori con un genitore che ha già la cittadinanza polacca) che richiede il riconoscimento come cittadino polacco deve conoscere la lingua polacca almeno a livello B1. La conoscenza della lingua dovrebbe essere confermata ufficialmente dalle autorità competenti o da un certificato scolastico polacco o straniero, che specifichi che tutte le materie scolastiche sono state studiate in polacco.

Riacquistare la cittadinanza polacca

Per coloro che un tempo possedevano la cittadinanza polacca è possibile recuperarla. Questo percorso legale di riacquisizione della cittadinanza è dedicato a coloro che hanno perso la cittadinanza polacca prima del 1° luglio 1999. Una delle condizioni per recuperare la cittadinanza, è dichiarare ufficialmente che la persona ha avuto la cittadinanza polacca in passato e che poi l’ha persa, specificando in quali circostanze l’ha persa.

La legge sulla cittadinanza polacca elenca anche alcune situazioni in cui una persona non può richiedere il recupero della cittadinanza.

La cittadinanza polacca permette di risiedere legalmente in modo permanente nel territorio della Polonia.  Oltre ad ottenere la cittadinanza polacca, è possibile risiedere legalmente in Polonia sulla base di diversi permessi. A seconda della situazione personale, è possibile ottenere un permesso di soggiorno permanente, un permesso di soggiorno UE a lungo termine o il diritto di soggiorno permanente.

Una situazione particolare in cui si può anche ottenere il diritto legale di risiedere in Polonia è un caso di ricongiungimento familiare. A seconda della propria situazione personale, si può ottenere un titolo legale per risiedere in Polonia per ricongiungersi con un membro della propria famiglia che risiede legalmente in Polonia.

Se avete dubbi in merito, o avete bisogno di una specifica consulenza, non esitate a contattare i nostri Avvocati del dipartimento di Immigrazione. I nostri legali potranno guidarvi nel caso in cui vogliate acquisire la cittadinanza polacca.

59652a4edfaecf0843d874e01e76c029?s=96&d=blank&r=g
Calogero Boccadutri
Managing Partner

Calogero Boccadutri è il Managing Partner dello Studio Legale Internazionale Boccadutri. Ha maturato esperienza in ambito di Forex contenzioso, risarcimento danni alle persone e contenzioso amministrativo.

RICHIEDI UNA CONSULENZA ADESSO

Clicca sul pulsante sottostante per richiedere una consulenza legale. L’avvocato Boccadutri e il suo team di avvocati del Dipartimento di Diritto dell’Immigrazione  valuteranno che ci siano i presupposti per intraprendere un’azione legale. I suoi servizi personalizzati forniscono il tempo e l’attenzione che ti meriti.

Richiedi una consulenza Adesso

Condividi questo contenuto, scegli la tua piattaforma!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.